video suggerito
video suggerito
22 Dicembre 2023
13:00

Riduzione canone RAI: passa da 90 euro a 70 euro

Nella bozza della legge di bilancio è prevista una riduzione del canone RAI, che passa da 90 euro a 70 euro.

40 condivisioni
Riduzione canone RAI: passa da 90 euro a 70 euro
Avvocato
canone RAI

Nella bozza della legge di bilancio è prevista una riduzione del canone RAI.

All’art. 8 della bozza della legge di bilancio è previsto che il canone RAI passa da 90 euro a 70 euro per l’anno 2024.

La misura del canone di abbonamento alla televisione per uso privato attualmente è determinato dall’articolo 1, comma 40, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 ove è espressamente stabilito che: “A decorrere dall'anno 2017, la misura del canone di abbonamento alla televisione per uso privato di cui al regio decreto-legge 21 febbraio 1938, n. 246, convertito dalla legge 4 giugno 1938, n. 880, è pari complessivamente all'importo di euro 90 annui”.

Con la legge di bilancio, dunque, si andrà a incidere proprio su tale disposizione, e il canone di abbonamento televisivo passerà da 90 euro a 70 euro.

Riduzione canone RAI e contributo alla RAI di 430 milioni di euro

Alla riduzione del canone RAI si accompagna, tuttavia, un'ulteriore misura prevista dal Governo Meloni nella bozza della legge di bilancio.

Al comma 2 dell’art. 8 della bozza della legge di bilancio viene infatti riconosciuto alla RAI-Radiotelevisione italiana S.p.A. un contributo pari a 430 milioni di euro per l’anno 2024.

Tale contributo, come è specificato nella relazione illustrativa, è volto a finanziare iniziative di ammodernamento e sviluppo infrastrutturale delle reti previste dal Contratto di servizio nazionale tra la RAI-Radiotelevisione italiana S.p.A. e il Ministero delle imprese e del made in Italy, “nell’ottica del miglioramento della qualità del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale su tutto il territorio nazionale anche attraverso l’uso di nuove tecnologie”.

Il contributo previsto verrà erogato in tre rate di pari importo nei mesi di gennaio, marzo e giugno.

Nella relazione illustrativa viene spiegato che sulla base dei dati del capitolo 1216 (canone RAI a uso privato) relativo all’anno 2022 il gettito risulta pari a 1.946 milioni di euro.

La riduzione del canone, dunque, comporterà una riduzione del gettito di 430 milioni di euro, ma tale cifra verrà comunque corrisposta alla RAI sotto forma di contributo da versare in tre rate.

Avvocato, laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Ho poi conseguito la specializzazione presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali, e sono stata collaboratrice della cattedra di diritto pubblico comparato. Sono autrice e coautrice di numerosi manuali, alcuni tra i più noti del diritto civile e amministrativo. Sono inoltre autrice di numerosi articoli giuridici, e ho esperienza pluriennale come membro di comitato di redazione. Per Lexplain sono editor per l'area "diritto" e per l'area "fisco". Sono mamma di due splendidi figli, Riccardo, che ha 17 anni e Angela, che ha 9 anni.
Sfondo autopromo
Segui Lexplain sui canali social
api url views