video suggerito
video suggerito
28 Maggio 2024
15:00

Concorso 3.852 Allievi Arma dei Carabinieri 2024: bando, requisiti, prove, come fare domanda

É stato appena indetto un concorso pubblico, per esami e titoli, per il reclutamento di 3.852 allievi carabinieri. Vediamo le prove e come fare domanda.

31 condivisioni
Concorso 3.852 Allievi Arma dei Carabinieri 2024: bando, requisiti, prove, come fare domanda
Avvocato
Immagine

É stato appena indetto un concorso pubblico, per esami e titoli, per il reclutamento di 3.852 allievi carabinieri in ferma quadriennale del ruolo appuntati e carabinieri dell’Arma dei Carabinieri.

Alla riserva dei 2.657 posti possono partecipare:

  • i volontari in ferma prefissata iniziale (VFPI) in servizio da almeno quattro mesi con età non superiore a venticinque anni;
  • i volontari in ferma prefissata (VFP1 e VFP4) in servizio da almeno quattro mesi con età non superiore a ventotto anni;
  • i volontari in ferma prefissata in congedo (già VFP1 e VFP4), che abbiano completato almeno dodici mesi di servizio, con età non superiore a ventotto anni.

Alla riserva dei 1.1.45 posti possono partecipare i cittadini italiani che abbiano compiuto i 17 anni di età e non abbiano superato il giorno di compimento dei 24 anni di età.

Per i militari in rafferma biennale il limite di età è fissato in 25 anni.

Il titolo richiesto è la licenza media o il diploma di scuola superiore a seconda della categoria a cui si appartiene.

Si può fare domanda fino alle 23:59 del 26 giugno 2024.

Ripartizione dei posti

I posti a concorso sono così ripartiti:

a) 2.675 riservati ai volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo, di età non superiore a ventotto anni compiuti e ai volontari in ferma prefissata iniziale in servizio, di età non superiore a venticinque anni compiuti;

b) 1.145 riservati ai cittadini italiani che non abbiano superato il ventiquattresimo anno di età;

c) 32 riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo riferito a livello di competenza A2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

Requisiti di partecipazione

Alla riserva dei 2.657 posti possono partecipare:

  • i volontari in ferma prefissata iniziale (VFPI) in servizio da almeno quattro mesi con età non superiore a venticinque anni;
  • i volontari in ferma prefissata (VFP1 e VFP4) in servizio da almeno quattro mesi con età non superiore a ventotto anni;
  • i volontari in ferma prefissata in congedo (già VFP1 e VFP4), che abbiano completato almeno dodici mesi di servizio, con età non superiore a ventotto anni.

Alla riserva dei 1.1.45 posti possono partecipare i cittadini italiani che abbiano compiuto i 17 anni di età e non abbiano superato il giorno di compimento dei 24 anni di età.

Per i militari in rafferma biennale il limite di età è fissato in 25 anni.

Per gli ulteriori requisiti si rimanda al bando di concorso.

Come fare domanda

Per fare domanda è necessario accedere all'area concorsi on-line tramite il sito www.carabinieri.it-area concorsi.

Per poter presentare la domanda di partecipazione bisogna essere muniti di credenziali SPID.

Si può fare domanda fino alle 23:59 del 26 giugno 2024.

Prove concorsuali

Le prove sono le seguenti:

  • prova scritta di selezione;
  • prova di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici per la verifica dell’idoneità psicofisica;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione dei titoli.

Prova scritta di selezione

La prova consisterà nella somministrazione di un questionario comprendente quesiti a risposta multipla e verterà su:

  • argomenti di cultura generale (italiano, storia, geografia, matematica, geometria, scienze, costituzione e cittadinanza italiana);
  • informatica;
  • storia e struttura ordinativa dell’Arma;
  • quesiti di carattere logico-deduttivo e di ragionamento verbale;
  • elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.

Prova di efficienza fisica

Le prove di efficienza fisica sono le seguenti:

  • corsa piana di 1.000 metri;
  • piegamenti sulle braccia;
  • salto in alto.

Accertamenti attitudinali

Secondo quanto previsto dal bando: "Gli accertamenti attitudinali si svolgono attraverso un’indagine conoscitiva e valutativa sulla struttura motivazionale, sui comportamenti tipo, sulle capacità interpersonali e sulle caratteristiche attitudinali dei candidati, così come sono declinate nel profilo attitudinale di riferimento. Gli accertamenti attitudinali hanno lo scopo di individuare le capacità e le potenzialità del candidato, in rapporto al ruolo da ricoprire ed alle responsabilità da esso discendenti, ovvero di rilevare le caratteristiche necessarie ad affrontare con esito positivo il previsto corso formativo e, successivamente, per svolgere le funzioni ed assolvere alle responsabilità proprie del ruolo per cui si concorre".

Avvocato, laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Ho poi conseguito la specializzazione presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali, e sono stata collaboratrice della cattedra di diritto pubblico comparato. Sono autrice e coautrice di numerosi manuali, alcuni tra i più noti del diritto civile e amministrativo. Sono inoltre autrice di numerosi articoli giuridici, e ho esperienza pluriennale come membro di comitato di redazione. Per Lexplain sono editor per l'area "diritto" e per l'area "fisco". Sono mamma di due splendidi figli, Riccardo, che ha 17 anni e Angela, che ha 9 anni.
Sfondo autopromo
Segui Lexplain sui canali social
api url views