video suggerito
video suggerito
11 Giugno 2024
17:00

Art. 101 della Costituzione italiana: commento e spiegazione semplice

L'art. 101 della Costituzione italiana stabilisce che la giustizia viene amministrata in nome del popolo e i giudici sono soggetti solo alla legge.

Art. 101 della Costituzione italiana: commento e spiegazione semplice
Avvocato
Immagine

L'art. 101 della Costituzione italiana stabilisce che la giustizia viene amministrata in nome del popolo e i giudici sono soggetti solo alla legge.

L'art. 101 della Costituzione si trova nella Parte II, "Ordinamento della Repubblica", Titolo IV "La magistratura", Sezione I "Ordinamento giurisdizionale".

Vediamo cosa stabilisce l'art. 101 della Costituzione italiana.

Art. 101 della Costituzione: testo aggiornato

Ecco il testo aggiornato dell'art. 101 della Costituzione italiana:

"Art. 101
La giustizia è amministrata in nome del popolo.
I giudici sono soggetti soltanto alla legge".

Art. 101 della Costituzione: significato

L'art. 101, comma 1, della Costituzione stabilisce che la giustizia è amministrata in nome del popolo.

L'art. 101, comma 2, della Costituzione prevede che i giudici sono soggetti soltanto alla legge.

L'indipendenza dei giudici è un principio fondamentale nel nostro ordinamento. L'art. 104 della Costituzione ribadisce tale principio in quanto stabilisce che "La magistratura costituisce un ordine autonomo e indipendente da ogni altro potere".

L'organo di autogoverno della magistratura è il CSM ed è presieduto dal Presidente della Repubblica.

Avvocato, laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Ho poi conseguito la specializzazione presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali, e sono stata collaboratrice della cattedra di diritto pubblico comparato. Sono autrice e coautrice di numerosi manuali, alcuni tra i più noti del diritto civile e amministrativo. Sono inoltre autrice di numerosi articoli giuridici, e ho esperienza pluriennale come membro di comitato di redazione. Per Lexplain sono editor per l'area "diritto" e per l'area "fisco". Sono mamma di due splendidi figli, Riccardo, che ha 17 anni e Angela, che ha 9 anni.
Sfondo autopromo
Segui Lexplain sui canali social
api url views