video suggerito
video suggerito
21 Maggio 2024
13:00

Quanto guadagnano i componenti della commissione dell’esame di maturità 2024: compensi Presidente, commissari interni e commissari esterni con tabelle

Il Presidente di commissione dell'esame di maturità 2024 avrà un compenso di 1.249,00 euro, il commissario esterno di 911 euro e il commissario interno di 399 euro. Vediamoli in dettaglio.

Quanto guadagnano i componenti della commissione dell’esame di maturità 2024: compensi Presidente, commissari interni e commissari esterni con tabelle
Avvocato
Immagine

Il Presidente di commissione dell'esame di maturità 2024 avrà un compenso di 1.249,00 euro lordi, il commissario esterno di 911,00 euro lordi e il commissario interno di 399,00 euro lordi. A queste cifre si aggiungono i compensi per gli spostamenti, che variano in funzione della distanza dalla sede di esame.

L’esame di maturità avrà inizio mercoledì, 19 giugno 2024, alle ore 8:30, con lo svolgimento della prima prova scritta, mentre la seconda prova scritta ci sarà il giorno successivo, giovedì, 20 giugno 2024.

La terza prova scritta si svolgerà solo in alcuni casi particolari, martedì, 25 giugno 2024, dalle ore 8:30: questa prova si effettua negli istituti presso i quali sono presenti i percorsi EsaBac ed EsaBac techno e nei licei con sezioni a opzione internazionale cinese, spagnola e tedesca.

E' stata emanata la nota ministeriale n.12423 del 26 marzo 2024 che disciplina la formazione delle commissioni dell'esame di stato 2024. Nella nota è precisato che: "La partecipazione ai lavori delle commissioni dell’esame di Stato rientra tra gli obblighi inerenti allo svolgimento delle funzioni proprie del personale della scuola. I commissari esterni e il presidente sono nominati dal dirigente preposto all’Ufficio scolastico regionale. I commissari interni sono designati dai competenti consigli di classe, nel rispetto dei criteri di cui all’art. 16, co. 4, del d.lgs. n. 62 del 2017 e agli artt. 1 e 10 del d.m. n. 183 del 2019".

Le commissioni d’esame sono composte da tre membri interni e tre membri esterni.

Il Presidente è esterno.

Vediamo, in dettaglio, quali sono i compiti del Presidente e dei membri della commissione d'esame e quanto guadagnano, anche con l'ausilio di tabelle.

Maturità 2024: i compiti della commissione

Vengono istituite commissioni d’esame ogni due classi e sono presiedute da un Presidente esterno e composte da tre membri esterni e per ognuna delle due classi abbinate, da tre membri interni.

Le commissioni devono essere costituite in modo che venga assicurata la presenza dei commissari delle discipline oggetto della prima e della seconda prova scritta.

Come specificato nella nota ministeriale, nell'ipotesi in cui la disciplina oggetto della prima prova sia affidata a un commissario esterno, la disciplina oggetto della seconda prova deve essere assegnata a uno o più commissari interni e viceversa.

Viene inoltre specificato nella nota ministeriale che: "È necessario garantire una equa e ponderata ripartizione delle discipline oggetto di studio dell’ultimo anno tra la componente interna e quella esterna".

I commissari interni ed esterni hanno il compito di condurre l’esame in tutte le discipline per le quali possiedono il titolo (abilitazione o, in mancanza, laurea).

La seduta plenaria

Come indicato nell'ordinanza ministeriale n. 55 del 22 marzo 2024, all'articolo 15, Il presidente e i commissari delle due classi abbinate devono riunirsi in seduta plenaria presso l’istituto di assegnazione il 17 giugno 2024 alle ore 8:30.

Durante la riunione plenaria, il Presidente, tra l'altro, definisce gli aspetti organizzativi delle attività come la data di inizio dei colloqui per ciascuna commissione/classe.

Al termine della riunione plenaria, il presidente della commissione deve dare notizia del calendario dei colloqui e delle date di pubblicazione dei risultati relativi a ciascuna commissione/classe.

La seduta preliminare

Come stabilito dall'articolo 16 dell'ordinanza ministeriale, il presidente deve scegliere un commissario quale segretario di ciascuna commissione/classe, il quale abbia compiti di verbalizzazione dei lavori collegiali.

Nella seduta preliminare la commissione/classe deve prendere in esame gli atti e i documenti relativi ai candidati interni e la documentazione presentata dagli altri candidati.

In sede di riunione preliminare, la commissione/classe deve definire, inoltre, come stabilito nell'ordinanza ministeriale:

"a) i criteri di correzione e valutazione delle prove scritte;

b) le modalità di conduzione del colloquio;

c) i criteri per l’eventuale attribuzione del punteggio integrativo, fino a un massimo di cinque punti per i candidati che abbiano conseguito un credito scolastico di almeno trenta punti e un risultato complessivo nelle prove di esame pari almeno a cinquanta punti;

d) i criteri per l’attribuzione della lode".

La correzione e valutazione delle prove

Come stabilito dall'articolo 17 dell'ordinanza ministeriale, all'articolo 21, la commissione/classe deve iniziare la correzione e valutazione delle prove scritte al termine della seconda prova.

La commissione deve verbalizzare le attività che caratterizzano lo svolgimento dell’esame, e le risultanze delle operazioni di esame relative a ciascun candidato.

Ogni commissione/classe si riunisce per le operazioni finalizzate alla valutazione finale subito dopo la conclusione dei colloqui di propria competenza (art. 18).

Compensi membri maturità 2024

Come stabilito con decreto del Ministero della Pubblica istruzione e dell'economia e delle finanze del 24 maggio 2007 e dalla nota n.7054 del 2 luglio 2007  i compensi sono costituiti da una quota fissa per lo svolgimento della funzione e una quota che varia in funzione della distanza del commissario dalla sede d'esame.

I compensi per lo svolgimento della funzione sono i seguenti:

  • Presidente: 1.249,oo euro
  • Commissario esterno: 911,00 euro
  • Commissario interno 399,00 euro

I compensi sono indicati al lordo.

I compensi per gli spostamenti sono costituiti da una quota forfetaria calcolata in base ai minuti impiegati con i mezzi di linea extraurbana più veloci e sono i seguenti:

  • Distanza inferiore ai 30 minuti dalla sede di esame: 171,00 euro
  • Distanza compresa tra i 31 e i 60 minuti dalla sede di esame: 568,00 euro
  • Distanza compresa tra i 61 e i 100 minuti dalla sede di esame: 908,00 euro
  • Distanza superiore ai 100 minuti dalla sede di esame: 2.270,00 euro

Il compenso per il personale impegnato nell'esame preliminare dei candidati esterni (privatisti) è di 15,00 euro e il compenso massimo attribuibile al singolo componente del Consiglio di classe o di specifica commissione impegnato negli esami preliminari è di 840,00 euro.

Tabella compensi commissione maturità 2024

Ecco la tabella con i compensi al lordo delle commissioni d'esame di stato 2024. Sono indicati anche i compensi per gli spostamenti.

Qualifiche Compenso per la funzione svolta Compenso in ipotesi di sede di esame raggiungibile  in non più di 30 minuti Compenso in ipotesi di esame raggiungibile in un tempo compreso tra 31 e 60 minuti Compenso in ipotesi di esame raggiungibile in un tempo compreso tra 61 e 100 minuti Compenso in ipotesi di sede di esame raggiungibile in un tempo superiore ai 100 minuti
Presidente 1.249,00 171,00 568,00 908,00 2.270,00
Commissario interno 911,00 171,00 568,00 908,00 2.270,00
Commissario esterno 399,00 171,00 568,00 908,00 2.270,00

Tabella esami preliminari candidati esterni

Ecco la tabella con i compensi per gli esami preliminari dei candidati esterni.

Qualifiche Compenso per il personale impegnato negli esami preliminari dei candidati esterni (privatisti) Compenso massimo attribuibile al singolo componente del Consiglio di classe o di specifica commissione impegnato negli esami preliminari
Presidente 15,00 840,00
Commissario interno 15,00 840,00
Commissario esterno 15,00 840,00

Avvocato, laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Ho poi conseguito la specializzazione presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali, e sono stata collaboratrice della cattedra di diritto pubblico comparato. Sono autrice e coautrice di numerosi manuali, alcuni tra i più noti del diritto civile e amministrativo. Sono inoltre autrice di numerosi articoli giuridici, e ho esperienza pluriennale come membro di comitato di redazione. Per Lexplain sono editor per l'area "diritto" e per l'area "fisco". Sono mamma di due splendidi figli, Riccardo, che ha 17 anni e Angela, che ha 9 anni.
Sfondo autopromo
Segui Lexplain sui canali social
api url views