video suggerito
video suggerito
13 Giugno 2024
14:08

Tabelle retributive Metalmeccanici industria 2024: stipendio anno per anno

Con il rinnovo del CCNL Metalmeccanici industria e con l'accordo del 11 giugno 2024 sono state aggiornate le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria per l'anno 2024. Da giugno 2024 è scattato l'aumento degli stipendi per effetto dell'adeguamento IPCA del 6,9%. Vediamo tutte le tabelle retributive del settore metalmeccanico industria nell'anno 2024, nonché negli anni dal 2013 al 2023.

45 condivisioni
Tabelle retributive Metalmeccanici industria 2024: stipendio anno per anno
Direttore editoriale e Consulente del Lavoro
Tabelle retributive stipendio contratto Metalmeccanici industria

Con l'accordo di rinnovo del 5 febbraio 2021 e con l'accordo del 11 giugno 2024 (adeguamento minimi stipendiali da giugno 2024 in conseguenza dell'IPCA), sono state aggiornate le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria anno 2024.

Con l'ultimo rinnovo del CCNL Meccanici industria, gli aumenti retributivi nel settore metalmeccanici scattano a giugno di ogni anno fino a giugno 2024.

A giugno 2024 c'è stato un incremento importante degli stipendi nel settore metalmeccanico (grazie all'IPCA al netto degli energetici importati comunicati dall'Istat nella misura del 6,9%), rinnovo delle tabelle retributive da giugno 2024 in poi, che durerà fino a quando non sarà nuovamente rinnovato il contratto collettivo.

Ecco le nuove tabelle retributive Metalmeccanici Industria da giugno 2024 in poi:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2024
Livello A1 (ex livello 8) 2.800,71 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.735,18 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.449,99 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.283,65 €
Livello C3 (ex livello 5) 2.130,56 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.989,38 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.948,18 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.906,99 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.719,67 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2024
Livello A1 (ex livello 8) 2.800,71 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.735,18 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.449,99 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.283,65 €
Livello C3 (ex livello 5) 2.130,56 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.989,38 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.948,18 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.906,99 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.719,67 €

Le tabelle retributive nel CCNL Metalmeccanici industria sono poste a base di calcolo della retribuzione oraria, giornaliera e mensile in busta paga.

In particolare, indicano la retribuzione mensile che spetta ai dipendenti del settore metalmeccanico industria in termini di stipendio minimo nel contratto Metalmeccanici industria.

Negli importi indicati nelle tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria sono comprese le voci retributive spettanti nello stipendio mensile dei dipendenti assunti da aziende che applicano il CCNL Metalmeccanici industria.

Non riguarda chi applica altri CCNL del settore metalmeccanico (artigiani, cooperative, PMI Confapi, Conflavoro, CISAL ecc.).

Vediamo le tabelle retributive del CCNL Metalmeccanici industria nel corso degli anni.

Sommario

Rinnovo contratto Metalmeccanici industria: come funziona

Le tabelle retributive del CCNL Metalmeccanici industria indicano la normale retribuzione spettante ai dipendenti del settore metalmeccanico, per ogni categoria o livello di inquadramento.

La retribuzione è stabilita dal contratto collettivo all'articolo 1 della Sezione Quarta – Disciplina del rapporto individuale di lavoro – Titolo IV – Retribuzione ed altri istituti economici del contratto collettivo.

Si tratta della retribuzione fissa e continuativa spettante ai lavoratori in base al livello di inquadramento, che rappresenta lo stipendio posto a base di calcolo della busta paga.

Rinnovo tabelle retributive nel mese di giugno di ogni anno

Con l’Accordo per il rinnovo del CCNL per l'industria metalmeccanica e della installazione di impianti del 5 febbraio 2021 viene stabilito il rinnovo delle tabelle retributive nel mese di giugno di ogni anno nel 2021-2024:

“Nel mese di giugno di ciascun anno di vigenza del C.C.N.L. (ossia 2021-2024), i minimi contrattuali per livello saranno adeguati sulla base della dinamica inflativa consuntivata misurata con “l’Ipca al netto degli energetici importati” così come fornita dall’Istat applicata ai minimi stessi. Le parti si incontreranno entro i primi giorni del mese di giugno di ciascun anno di vigenza del C.C.N.L. per calcolare, sulla base dei dati forniti dall’Istat, gli incrementi dei minimi contrattuali per livello con i criteri di cui al punto precedente”.

Pertanto, come stabilito nell’accordo di rinnovo del CCNL nei mesi di giugno del 2021, 2022, 2023 e 2024, sono riconosciuti incrementi retributivi complessivi a cui corrispondono nuovi valori dei minimi tabellari.

Quindi, per tutta la durata del CCNL Metalmeccanici industria 2021-2024, le tabelle retributive per gli addetti del settore Metalmeccanica industria saranno aggiornate il 1° giugno di ogni anno, tenendo conto anche dell'IPCA.

Le parti sociali stanno discutendo per l'ulteriore rinnovo del CCNL Metalmeccanici 2024-2027.

Aumento stipendio metalmeccanici da giugno 2024 (adeguamento IPCA)

Il contratto collettivo, come abbiamo appena visto, prevede che "i minimi contrattuali per livello saranno adeguati sulla base della dinamica inflativa consuntivata misurata con “l’Ipca al netto degli energetici importati”.

Il giorno 11 giugno 2024 Federmeccanica, Assistal e Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil:

  1. preso atto della dinamica consuntivata dell'IPCA 2023 al netto degli energetici importati comunicata il 7 giugno scorso dall'Istat,
  2. verificato che l'importo relativo all'adeguamento IPCA è risultato superiore agli incrementi retributivi complessivi giugno 2024,
  3. in adempimento di quanto stabilito al comma 7 della "Tabelle dei minimi contrattuali", Sezione Quarta, Titolo IV, del CCNL 5 febbraio 2021
  • hanno proceduto ad adeguare all'importo risultante i minimi tabellari per livello decorrenti dall'1.6.2024. Tali nuovi importi sostituiscono, a tutti gli effetti, gli importi dei minimi tabellari dall'1.6.2023 previsti nella Tabella dei minimi tabellari di cui al citato CCNL 5 febbraio 2021;
  • hanno provveduto ad adeguare, sempre a decorrere dall'1.6.2024, gli importi di indennità di trasferta e di reperibilità.

Nuovi livelli di inquadramento

Dal 1° giugno 2021 è introdotto un nuovo inquadramento secondo il quale i lavoratori rientranti nelle diverse categorie legali di quadri, impiegati e operai sono inquadrati in una classificazione unica articolata in nove livelli di inquadramento ricompresi in quattro campi di responsabilità di ruolo:

  • campo D – Ruoli Operativi: Livelli D1 e D2 (ex livello 1, 2 e 3 metalmeccanico);
  • campo C – Ruoli Tecnico Specifici: Livelli C1, C2 e C3 (ex livello 3S, 4 e 5 metalmeccanico);
  • campo B – Ruoli Specialistici e Gestionali: Livelli B1, B2 e B3 (ex livello 5s, 6 e 7 metalmeccanico);
  • campo A – Ruoli di Gestione del cambiamento e Innovazione: Livello A1 (ex livello 8 metalmeccanico).

L’inquadramento dei lavoratori nei nove livelli prevede anche che venga eliminata la 1ª categoria, quindi eliminato il 1 livello metalmeccanico.

Vediamo le tabelle retributive del CCNL Metalmeccanici industria, in vigore dal 1° giugno 2023 e fino al 2024 e le tabelle retributive in vigore negli anni precedenti dal 2013 al 2020.

Tabelle retributive metalmeccanici anno 2024

Vediamo ora come cambiano le tabelle retributive da giugno 2023 e giugno 2024 secondo quanto previsto dal rinnovo del contratto metalmeccanici industria del 2021 ed il meccanismo di adeguamento all'IPCA che impatta positivamente sugli stipendi da giugno 2023 e da giugno 2024.

Tabelle retributive metalmeccanici da giugno 2023 a maggio 2024

Esponiamo in questa tabella sia l'aumento stipendiale previsto dall'accordo di rinnovo del 2021 che l'adeguamento dei minimi contrattuali per livello sulla base della dinamica inflativa consuntivata misurata con “l’Ipca al netto degli energetici importati”, come previsto dall'accordo del 16 giugno 2023.

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2023  (Accordo di rinnovo 5 febbraio 2021) (A) Adeguamento IPCA da Accordo 16 giugno 2023 (B) Minimo stipendiale da 06-2023 a 05-2024 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.493,21 € 126,72 € 2.619,93 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.434,88 € 123,75 € 2.558,63 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.181,00 € 110,85 € 2.291,85 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.032,93 € 103,32 € 2.136,25 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.896,64 € 96,40 € 1.993,04 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.770,96 € 90,01 € 1.860,97 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.734,29 € 88,14 € 1.822,43 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.697,62 € 86,28 € 1.783,90 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.530,86 € 77,81 € 1.608,67 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2023  (Accordo di rinnovo 5 febbraio 2021) (A)
Livello A1 (ex livello 8) 2.493,21 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.434,88 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.181,00 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.032,93 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.896,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.770,96 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.734,29 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.697,62 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.530,86 €
Livello di inquadramento Adeguamento IPCA da Accordo 16 giugno 2023 (B)
Livello A1 (ex livello 8) 126,72 €
Livello B3 (ex livello 7) 123,75 €
Livello B2 (ex livello 6) 110,85 €
Livello B1 (ex livello 5S) 103,32 €
Livello C3 (ex livello 5) 96,40 €
Livello C2 (ex livello 4) 90,01 €
Livello C1 (ex livello 3S) 88,14 €
Livello D2 (ex livello 3) 86,28 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 77,81 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2023 a 05-2024 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.619,93 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.558,63 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.291,85 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.136,25 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.993,04 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.860,97 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.822,43 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.783,90 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.608,67 €

Tabelle retributive metalmeccanici da giugno 2024 in poi

Analogamente, ecco le tabelle retributive in vigore da giugno 2024 in poi, sempre sulla base di quanto previsto dall'accordo di rinnovo del 2021 e dall'accordo del 11 giugno 2024.

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2023 a 05-2024 (Accordo di rinnovo 5 febbraio 2021) (A) Adeguamento IPCA da Accordo 11 giugno 2024 (B) Minimo stipendiale da 06-2024 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.619,93 € 180,78 € 2.800,71 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.558,63 € 176,55 € 2.735,18 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.291,85 € 158,14 € 2.449,99 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.136,25 € 147,40 € 2.283,65 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.993,04 € 137,52 € 2.130,56 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.860,97 € 128,41 € 1.989,38 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.822,43 € 125,75 € 1.948,18 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.783,90 € 123,09 € 1.906,99 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.608,67 € 111,00 € 1.719,67 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2023 a 05-2024 (Accordo di rinnovo 5 febbraio 2021) (A)
Livello A1 (ex livello 8) 2.619,93 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.558,63 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.291,85 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.136,25 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.993,04 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.860,97 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.822,43 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.783,90 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.608,67 €
Livello di inquadramento Adeguamento IPCA da Accordo 11 giugno 2024 (B)
Livello A1 (ex livello 8) 180,78 €
Livello B3 (ex livello 7) 176,55 €
Livello B2 (ex livello 6) 158,14 €
Livello B1 (ex livello 5S) 147,40 €
Livello C3 (ex livello 5) 137,52 €
Livello C2 (ex livello 4) 128,41 €
Livello C1 (ex livello 3S) 125,75 €
Livello D2 (ex livello 3) 123,09 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 111,00 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2024 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.800,71 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.735,18 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.449,99 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.283,65 €
Livello C3 (ex livello 5) 2.130,56 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.989,38 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.948,18 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.906,99 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.719,67 €

Queste tabelle saranno riviste con il prossimo rinnovo del CCNL Metalmeccanici 2024-2027 in corso di discussione.

Tabelle retributive anni 2021, 2022 e 2023

Vediamo ora come sono cambiate, per effetto del rinnovo del 2021, le tabelle retributive da giugno 2021 e da giugno 2022 secondo quanto previsto dal rinnovo del contratto metalmeccanici industria.

Tabelle retributive metalmeccanici da giugno 2022 a maggio 2023

Con il rinnovo del contratto metalmeccanici industria, ecco le tabelle retributive in vigore dal 1° giugno 2022 a maggio 2023:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale fino a 05-2022 (A) Aumento da Accordo di rinnovo 2021 (B) Minimo stipendiale da 06-2022 a 05-2023 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.424,86 € 32,86 € 2.457,72 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.368,12 € 32,10 € 2.400,22 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.121,20 € 28,75 € 2.149,95 €
Livello B1 (ex livello 5S) 1.977,19 € 26,80 € 2.003,99 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.844,64 € 25,00 € 1.869,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.722,41 € 23,34 € 1.745,75 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.686,74 € 22,86 € 1.709,60 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.651,07 € 22,38 € 1.673,45 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.488,89 € 20,18 € 1.509,07 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale fino a 05-2022 (A)
Livello A1 (ex livello 8) 2.424,86 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.368,12 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.121,20 €
Livello B1 (ex livello 5S) 1.977,19 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.844,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.722,41 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.686,74 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.651,07 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.488,89 €
Livello di inquadramento Aumento da Accordo di rinnovo 2021 (B)
Livello A1 (ex livello 8) 32,86 €
Livello B3 (ex livello 7) 32,10 €
Livello B2 (ex livello 6) 28,75 €
Livello B1 (ex livello 5S) 26,80 €
Livello C3 (ex livello 5) 25,00 €
Livello C2 (ex livello 4) 23,34 €
Livello C1 (ex livello 3S) 22,86 €
Livello D2 (ex livello 3) 22,38 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 20,18 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2022 a 05-2023 (Tot. A+B)
Livello A1 (ex livello 8) 2.457,72 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.400,22 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.149,95 €
Livello B1 (ex livello 5S) 2.003,99 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.869,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.745,75 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.709,60 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.673,45 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.509,07 €

Tabelle retributive metalmeccanici Industria da giugno 2021 a maggio 2022

Con il rinnovo del contratto metalmeccanici industria (Accordo di rinnovo del 5 febbraio 2021), ecco le tabelle retributive in vigore dal 1° giugno 2021 a maggio 2022:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2021 a 05-2022
Livello A1 (ex livello 8) 2.424,86 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.368,12 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.121,20 €
Livello B1 (ex livello 5S) 1.977,19 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.844,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.722,41 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.686,74 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.651,07 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.488,89 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2021 a 05-2022
Livello A1 (ex livello 8) 2.424,86 €
Livello B3 (ex livello 7) 2.368,12 €
Livello B2 (ex livello 6) 2.121,20 €
Livello B1 (ex livello 5S) 1.977,19 €
Livello C3 (ex livello 5) 1.844,64 €
Livello C2 (ex livello 4) 1.722,41 €
Livello C1 (ex livello 3S) 1.686,74 €
Livello D2 (ex livello 3) 1.651,07 €
Livello D1 (ex livello 1 e 2) 1.488,89 €

Tabelle retributive dal 2013 a maggio 2021

Vediamo ora le tabelle retributive del contratto collettivo dei metalmeccanici Industria negli anni precedente, dal 1 gennaio 2013 al 31 maggio 2021.

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria da giugno 2020 a maggio 2021

Ricordiamo che fino a maggio 2021 erano in vigore i vecchi livelli di inquadramento.

Ecco le tabelle retributive in vigore dal 1° giugno 2020 al 31 maggio 2021:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2020 a 05-2021
Livello 8 Q 2.392,00 €
Livello 7 2.336,02 €
Livello 6 2.092,45 €
Livello 5 S 1.950,39 €
Livello 5 1.819,64 €
Livello 4 1.699,07 €
Livello 3 S 1.663,88 €
Livello 3 1.628,69 €
Livello 2 1.468,71 €
Livello 1 1.330,54 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2020 a 05-2021
Livello 8 Q 2.392,00 €
Livello 7 2.336,02 €
Livello 6 2.092,45 €
Livello 5 S 1.950,39 €
Livello 5 1.819,64 €
Livello 4 1.699,07 €
Livello 3 S 1.663,88 €
Livello 3 1.628,69 €
Livello 2 1.468,71 €
Livello 1 1.330,54 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria da giugno 2019 a maggio 2020

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° giugno 2019 al 31 maggio 2020:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2019 a 05-2020
Livello 8 Q 2.375,37 €
Livello 7 2.319,78 €
Livello 6 2.077,90 €
Livello 5 S 1.936,83 €
Livello 5 1.806,99 €
Livello 4 1.687,26 €
Livello 3 S 1.652,31 €
Livello 3 1.617,37 €
Livello 2 1.458,50 €
Livello 1 1.321,29 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2019 a 05-2020
Livello 8 Q 2.375,37 €
Livello 7 2.319,78 €
Livello 6 2.077,90 €
Livello 5 S 1.936,83 €
Livello 5 1.806,99 €
Livello 4 1.687,26 €
Livello 3 S 1.652,31 €
Livello 3 1.617,37 €
Livello 2 1.458,50 €
Livello 1 1.321,29 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria da giugno 2018 a maggio 2019

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° giugno 2018 al 31 maggio 2019:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2018 a 05-2019
Livello 8 Q 2.356,52 €
Livello 7 2.301,37 €
Livello 6 2.061,41 €
Livello 5 S 1.921,46 €
Livello 5 1.792,65 €
Livello 4 1.673,87 €
Livello 3 S 1.639,20 €
Livello 3 1.604,53 €
Livello 2 1.446,92 €
Livello 1 1.310,80 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2018 a 05-2019
Livello 8 Q 2.356,52 €
Livello 7 2.301,37 €
Livello 6 2.061,41 €
Livello 5 S 1.921,46 €
Livello 5 1.792,65 €
Livello 4 1.673,87 €
Livello 3 S 1.639,20 €
Livello 3 1.604,53 €
Livello 2 1.446,92 €
Livello 1 1.310,80 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria da giugno 2017 a maggio 2018

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° giugno 2017 al 31 maggio 2018:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2017 a 05-2018
Livello 8 Q 2.335,50 €
Livello 7 2.280,84 €
Livello 6 2.043,02 €
Livello 5 S 1.904,32 €
Livello 5 1.776,66 €
Livello 4 1.658,94 €
Livello 3 S 1.624,58 €
Livello 3 1.590,22 €
Livello 2 1.434,01 €
Livello 1 1.299,11 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2017 a 05-2018
Livello 8 Q 2.335,50 €
Livello 7 2.280,84 €
Livello 6 2.043,02 €
Livello 5 S 1.904,32 €
Livello 5 1.776,66 €
Livello 4 1.658,94 €
Livello 3 S 1.624,58 €
Livello 3 1.590,22 €
Livello 2 1.434,01 €
Livello 1 1.299,11 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria da gennaio 2016 a maggio 2017

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° gennaio 2016 al 31 maggio 2017:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2016 a 05-2017
Livello 8 Q 2.333,17 €
Livello 7 2.278,56 €
Livello 6 2.040,98 €
Livello 5 S 1.902,42 €
Livello 5 1.774,89 €
Livello 4 1.657,28 €
Livello 3 S 1.622,96 €
Livello 3 1.588,63 €
Livello 2 1.432,58 €
Livello 1 1.297,81 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2016 a 05-2017
Livello 8 Q 2.333,17 €
Livello 7 2.278,56 €
Livello 6 2.040,98 €
Livello 5 S 1.902,42 €
Livello 5 1.774,89 €
Livello 4 1.657,28 €
Livello 3 S 1.622,96 €
Livello 3 1.588,63 €
Livello 2 1.432,58 €
Livello 1 1.297,81 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria anno 2015

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.333,17 €
Livello 7 2.278,56 €
Livello 6 2.040,98 €
Livello 5 S 1.902,42 €
Livello 5 1.774,89 €
Livello 4 1.657,28 €
Livello 3 S 1.622,96 €
Livello 3 1.588,63 €
Livello 2 1.432,58 €
Livello 1 1.297,81 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.333,17 €
Livello 7 2.278,56 €
Livello 6 2.040,98 €
Livello 5 S 1.902,42 €
Livello 5 1.774,89 €
Livello 4 1.657,28 €
Livello 3 S 1.622,96 €
Livello 3 1.588,63 €
Livello 2 1.432,58 €
Livello 1 1.297,81 €

Tabelle retributive Metalmeccanici Industria anno 2014

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2014:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.267,54
Livello 7 2.212,93
Livello 6 1.981,60
Livello 5 S 1.847,11
Livello 5 1.724,89
Livello 4 1.611,65
Livello 3 S 1.578,14
Livello 3 1.545,50
Livello 2 1.396,02
Livello 1 1.266,57
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.267,54
Livello 7 2.212,93
Livello 6 1.981,60
Livello 5 S 1.847,11
Livello 5 1.724,89
Livello 4 1.611,65
Livello 3 S 1.578,14
Livello 3 1.545,50
Livello 2 1.396,02
Livello 1 1.266,57

Tabelle retributive Metalmeccanici industria anno 2013

Ecco le tabelle retributive del contratto metalmeccanici industria in vigore dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013:

Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.208,48
Livello 7 2.153,87
Livello 6 1.928,16
Livello 5 S 1.797,33
Livello 5 1.679,89
Livello 4 1.570,59
Livello 3 1.506,69 €
Livello 2 1.363,11
Livello 1 1.238,44 €
Livello di inquadramento Minimo stipendiale da 06-2015 a 12-2015
Livello 8 Q 2.208,48
Livello 7 2.153,87
Livello 6 1.928,16
Livello 5 S 1.797,33
Livello 5 1.679,89
Livello 4 1.570,59
Livello 3 1.506,69 €
Livello 2 1.363,11
Livello 1 1.238,44 €

A chi si applica il CCNL Metalmeccanici industria

Il CCNL Metalmeccanici Industria, cioè il contratto collettivo Nazionale di Lavoro per i lavoratori delle aziende metalmeccaniche si applica:

  • “agli stabilimenti appartenenti al settore metalmeccanico nei quali la lavorazione del metallo abbia una presenza esclusiva, prevalente o quantitativamente rilevante;
  • agli stabilimenti siderurgici;
  • agli stabilimenti, alle unità produttive e di servizio tradizionalmente considerati affini ai metalmeccanici;
  • alle unità produttive e/o operative e di servizio, ricerca, progettazione e sviluppo che abbiano con il settore metalmeccanico interconnessioni di significativa rilevanza e delle imprese costruttrici di impianti tecnologici, di servizi di efficienza energetica (ESCo) e di Facility management”.
Avatar utente
Antonio Barbato
Direttore editoriale e Consulente del Lavoro
Mi occupo di consulenza del lavoro e giornalismo giuslavoristico, previdenziale e fiscale. Iscritto all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Napoli e fondatore di uno studio professionale specializzato nel mondo del web e dell’editoria. Sono tra i soci fondatori e Vice Presidente dell’Associazione giovani Consulenti del Lavoro di Napoli. Tra i primissimi redattori di Fanpage.it, ho ricoperto, sin dalla fondazione del giornale, il ruolo di Responsabile dell’area Lavoro (Job), dal 2011 al 2022. Autore di numerose guide esplicative, dal 2023 ricopro il ruolo di Direttore editoriale di Lexplain, verticale del gruppo Ciaopeople dedicato al mondo della legislazione, del fisco, dell'economia e della finanza.
Sfondo autopromo
Segui Lexplain sui canali social
api url views